Brutte abitudini

Pubblicato: settembre 29, 2007 da checco76 in Uncategorized

gabbiano.gif

E’ una delle tante brutte abitudine di questo nostro tempo il fatto che bastino 2 persone a dire una cosa perche’ la medesima acquisti dignita’ di verita’. Faccio un esempio su tutti: la questione del clima.

Molti, anzi moltissimi, dicono che e’ colpa dell’uomo se la temperatura del pianeta e’ in aumento e che di conseguenza si deve necessariamente limitare le emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera. Ad oggi, pero’, nessuno ha presentato dei dati, almeno all’opinione pubblica. Personalmente ho solo visto la messa in onda di “scenari possibili”, di tragedie annunciate, di terribili catastrofi. Nessuno, e dico nessuno, mi ha detto il perche’. Mi e’ stato solo detto che e’ probabile che cio’ avvenga.

Non voglio dire che cio’ non avverra’, ma mi mancano i dati ed un “modello” che mi spieghi per quale motivo gli scenari descritti debbano essere quelli e non altri.

Se tale movimento portera’ ad un miglioramento della qualita’ dell’aria, sarei il primo ad esserne contento, ma l’essere preso per i fondelli, anche a fin di bene, non mi e’ mai piaciuto!

Annunci
commenti
  1. loranablog ha detto:

    l’ ignoranza non e’ una scusa per non credere in modelli che per ora funzionano.
    nel 1985 e’ stato fatto il primo modello sui cambiamenti climatici che potrebbero avvenire. le previsioni di questo modello fino al 2007 ci hanno azzeccato. i dati sono presentati nelle 996 pagine che cito nel mio blog.buona lettura 😉

  2. checco76 ha detto:

    Uhm… Non mi servono risultati. Tua sai meglio di me che spesso e purtroppo i modelli vengono utilizzati per ottenere i risultati che si vogliono ottenere (ti dice nulla? 🙂 ).

    A quanto ne so, ad oggi, non esiste la potenza di calcolo necessaria per analizzare i modelli disponibili, i quali, tra l’altro, ancora non incorporano una serie di interazioni tra diverse variabili e “sottosistemi”… Mi suona molto strano che ci fossero nell’85. Ma al di la’ di questo, che mi sembra un fatto, Vorrei capire… Vorrei capire: se si sa o se si tira ad inddovinare.

    Mi si dice che la temperatura media del PIANETA si e’ alzata di un grado e mezzo, ma non mi si dice rispetto a cosa. Da quando siamo in grado di valutare la temperatura media della Terra? Si dice che la quantita’ di anidride carbonica e’ in aumento. Poi si vanno a fare carotaggi in antartide e si scopre che vi sono state ere in cui la concentrazione della stessa naidride era ancor piu’ alta.

    Temo che con la nostra tecnoloia ci si sia abituati a considerare immutabile il mondo che ci circonda. I ghiacci artici/antartici e i ghiacciai si sono periodicamenti ritirati ed estesi. Animali si sono estinti da sempre (dove sono i dinosauri?). Durante il medioevo il clima in Europa era molto piu’ mite degli anni precedenti, tanto e’ vero che alcuni passi alpini sono stati per la prima volta “battuti”… Sento dire che la gente si ammala piu’ oggi che un tempo, ma forse non ci rendiamo conto che non c’e’ piu’ “selezione naturale” e che oggi di bambini non ne muoiono piu’. Ricordo che solo i migliori sopravvivono!

    Cio’ che voglio dire e’ che se il risultato dei movimenti contro l’aumento della temperatura sara’ quello di migliorare l’aria, sarei tra i piu’ contenti, ma perche’ prendermi per il c%%o? 🙂

    Comuqnue l’ignoranza rimane una brutta bestia e spero di ritrovare le 996 pagine, ma come diceva qualcuno “quando troppe persone la pensano come me inizio ad avere la sensazione di avere torto…”

    Baci,! 😉

  3. petronilla ha detto:

    Non credo sia questo il caso in cui si e’ innocenti fino a prova contraria, ovvero, non ritengo proprio di dover aspettare di trovarmi un iceberg sulle coste portoghesi per pensare “Oh cazzo, allora e’ vero!”
    Il fatto che nel nostro piccolo mondo ancora non subiamo effetti devastanti dovuti ai cambiamenti climatici, Charlie, non significa che in altre parti del mondo non se ne siano gia’ accorti, per esmpio in Groenlandia, dove quest’estate ERA estate.
    Certo, non so come fosse la Groenlandia nel paleozoico, ma la mia mente empirista mi porta a credere che se vent’anni fa non era cosi’ qualcosa sta effettivamente cambiando, e non credo che dovremo arrivare alla frutta per fare qualcosa.
    Se poi il futuro non e’ cosi’ nero come ce lo dipingono ora, beh, tanto di guadagnato per noi!

  4. Cecco ha detto:

    concordo pienamente con checco! per quanto si possano avere modelli accurati, troppi pochi dati per poter fare simulazoni realistiche
    qualcosa sta cambiando, ciò è abbastanza sicuro (almeno prediamolo per sicuro…) ma che poi sia l’uomo la causa è tutto da dimostrare
    certo se si riesce a fare qualcosa per l’ambiente tanto meglio, ma anche lì ho dei seri dubbi su tutte le campagne che stanno portando avanti governo e media…

  5. charles ha detto:

    Ma se tu avessi ragione, ossia che probabiolmente la tempreatura si alzerà a prescindere dai nostri sforzi, dovremmo fare la fine dei dinosauri?E se questa fosse la verità, davvero vorresti saperla?E anche ammesso che tu dica SI!!!, come reagierebbe la maggior parte del paineta.Forse sarebbe meglio far finta che nulla stia accadendo?

  6. petronilla ha detto:

    Perdindirindina…e io che pensavo di essere fatalista….

  7. checco76 ha detto:

    Ripeto… Se tutto cio’ migliorasse anche di uno sputo le cose sarei contento. Mi lascia perplesso il modo in cio’ sta accadendo. Mi lascia perplesso il fatto che non ci siano voci furoi dal coro. Faccio un esempio che si sposa con l’attualita’: quando queste cose lel diceva Grillo (che rimane un comico vorrei sottolineare) nessuno gli dava retta. Non vi erano orde di scienziati a sostenerlo, anzi, chi della comunita’ scientifica la pensava come lui veniva quasi guardato con sospetto. E oggi? Beh oggi la situazione si e’ rovesciata, sono i non catastrofisti ad essere guardati male… Siccome non penso mai che nelle azioni umane, e solo in quelle, le cose accadano per caso, rimango perplito…

    Avro’ torto? Se si’, moriro’ affogato (lo sapete che nuoto malissimo, no?). Se no, beh… Moriro’ di vecchiaia attendendo il disastro… Ergo: sempre bene non mi vedo…

  8. checco76 ha detto:

    Per rispondere a Petronilla: purtroppo noi abbiamo una memoria piu’ lunga delle civilta’ precedenti. La Terra e’ un sistema in continuo mutamento… che ci piaccia o no. Noi siamo degli inutili puntini insignificanti… E’ per questo che abbiamo inventato gli dei, no?

  9. petronilla ha detto:

    Per rispondere a Charlie: perche’ non ti vedi bene a morir di vecchiaia?
    Vorresti essere l’ultimo Highlander? 😉

  10. Cecco ha detto:

    come dice checco siamo dei puntini insignificanti nel tempo e nello spazio e in qualsiasi altra dimensione… faremo la fine dei dinosauri? ma chi lo può sapere, troppo presto ancora per dirlo… d’altra parte viviamo su un pezzo di roccia che corre come un pazzo nell’universo… di certo non siamo onnipotenti, nonostante molti credano di esserlo…

  11. checco76 ha detto:

    Cecco, osti! Io sono onnipotente!

  12. Cecco ha detto:

    osti scusa! mi ero dimenticato! 😉
    osti vedo che cazzeggi anche tu stamattina! 😉

  13. Bosley ha detto:

    osti,invece di allenarvi per il calcetto! Ehm,scusate sono un pò fuori tema col topic…

  14. petronilla ha detto:

    Bosley, ma ti chiami Bosley in onore di Charlie e di noi Angeli,
    o e’ stata solo una corrispondenza di amorosi sensi?

  15. Mc. Charles ha detto:

    ti sfido…ne può rimanere solo uno…

  16. Bosley ha detto:

    Cara Petronilla,in effetti è assolutamente in onore vostro,al contempo il personaggio di Bosley mi si confaceva perfettamente:simpatico,cicciottello,sfigatino e sempre circondato da angeliche figure femminili che tutto farebbero nella vita tranne che elergirgliela.
    A parte la simpatia,sono io.

  17. checco76 ha detto:

    Desculpa Bosley, ma in quanto ad elargimenti se c’e’ qualcuno che ne e’ distante (per quanto onnipotenete e disposto alla sfida con charles) quello sono io!!!

  18. Mc. Charles ha detto:

    Giovedì, se si riuscirà ad organizzare ad assago, testerò la tua onnipotenza…

  19. checco76 ha detto:

    Ma non dovevamo stare in squadra insieme?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...