Discorso di notte n.1

Pubblicato: marzo 11, 2009 da checco76 in Pensieri
Tag:, ,

vitruviano

L’umanita’ e’ molto peggiore di come ce la immaginiamo. Porta al proprio interno una serie di pulsioni bestiali che non possono essere negate. Quale senso avrebbero gli eroi ed i santi se non quello di rappresentare eccezioni?

Siamo animali. Cerchiamo con il ragionamento (chi piu’ chi meno) di limitare la nostra vera natura. Qualcuno ci riesce, altri no.

Non esiste la “famiglia del mulino bianco”, non esiste un mondo perfetto fatto di “brave persone”, di persone integerrime, di persone stimabili dalla condotta perfetta. Esiste un mondo di esseri umani, con i loro limiti e le loro debolezze.

Accettare il fatto che nessuno e’ perfetto – perche’ la perfezione non esiste – e’ un grosso passo avanti. Purtroppo per capirlo bisogna vivere ed accettare il fatto che, a meno di non essere santo od eroe, non sempre si e’ quello che vorremmo essere. Puo’ piacere o non piacere, ma e’ cosi’.

Non significa accetare tutto… Significa semplicemente provare a conoscere. Magari sbagliando (anzi sicuramente sbagliando), ma provando…

Ora… Potrei andare avanti per altre 300 righe, ma…

… Trovo che il Chianti sia un vino meraviglioso… 😉

Annunci
commenti
  1. Alberta ha detto:

    Cin cin!

    😉

  2. Alberta ha detto:

    Cin cin!

    😉

  3. wylma ha detto:

    non bisogna fare gesti astronomici x essere santi o eroi. E’ un errore comune sostenere la santità come un elemento irraggiungibile. Ogni giornata che affrontiamo ci dà spunti per fare gesti eroici o santi, ovviamente apportato al proprio contesto. Il santo non è SOLO colui che fa delle gesti importanti riconosciute a livello internazionale. Il santo è anche il malato che sopporta la sua malattia con dignità. Chi è più eroe di una mamma premurosa verso i propri figli? Le persone sono imprefette, è un fatto, ma proprio questa imperfezione deve spronare ciascuno di noi a dare sempre il meglio. E poi sei troppo pessimista…sembra sempre che stia arrivando una catastrofe! Ogni tanto cerca di vedere le cose un po’ meno drastiche! Sai che noia se tutti fossero perfettini? Certo ti domanderai: e i delinquenti? la povertà? esistono per mettere alla prova la santità di chi subisce! E poi perchè dire «non sempre si e’ quello che vorremmo essere»? Vuol dire che non si sta bene con se stessi! Echediamine, direi che lamentarsi è quasi un sacrilegio, bisogna sapersi anche accontentare, altrimenti si passa la vita a rincorrere sempre qualcosa e di conseguenza non ti godi quello che invece hai! Quindi sorridi….

  4. sir charles ha detto:

    chi?cosa?perchè? tre domande da farsi ogni volta x comprendere le azioni dell’uomo.siamo delle cacche…un fatto!ma, in effetti, è nella nostra natura. volente o nolente va accettata.con il ragionamento è più facile fare del male che del bene perchè in fondo, la maggioranza di noi è egoista.è giusto che se qualcuno di noi vuole aiutare il mondo lo faccia ma non si crei l’illusione che questo cambi la realtà…sontenere che se tutti facessimo qualcosina il mondo cambierebbe oltre a essere un’ utopia è pure squallida retorica.cosa vuol dire…non sempre si e’ quello che vorremmo essere.sembra più una scusa x essere pessimi.noi siamo il risultato del nostro “viaggio”

  5. checco76 ha detto:

    @Wilma: Temo che accontentarsi non significhi negare la realta’, bensi’ comprenderla. Cosi’ come non essere razzista non significa azzerare le diversita’, ma riconoscerle.
    Io penso che l’umanita’ non sia “buona”. Penso che gli istinti dell’uomo, in quanto animale, siano necessari e irreprimibili.
    Riconoscere quanto sopra significa accettarsi. Personalmente so di non essere perfetto, anzi molto lontano dalla perfezione. Ma questa e’ la mia natura. Per questo motivo credo di accettarmi e di stare bene con me stesso molto piu’ di chi lo nega. Il motivo e’ che so di avere dei limiti e non credo che ogni mia azione sia “quella giusta”, perche’, anche se riuscissi a pensare sempre alla cosa giusta da fare, ci sarebbero istinto e altre implicazioni che mi potrebbero far scegliere il contrario.

    @Charles: Hai ragione… “Non sempre siamo quello che vorremmo essere” non penso sia una scusa per essere pessimi, quanto un alibi per essere quello che siamo. Ci inventiamo che vorremmo essere qualcosa d’altro, ma in realta’ siamo noi… Che ci piaccia o meno!

  6. loranablog ha detto:

    Chi vede sempre una catastrofe in arrivo e’ perche’ la desidera.

    Chi la desidera e’ perche’ e’ infelice. Dichiarare che il mondo degli uomini e’ una merda rende piu’ accettabile la situazione che si vive. Pero’ non porta ad alcuno sviluppo positivo. Questo e’ il problema di Checco. Nulla fu e nulla sara’, come tutti noi, anche Checco. Dovrebbe scremare di piu’ le piccole cose positive dalla marea di fatalismo che lo ha quasi sommerso.

    Un mondo fatto di Checchi v.2009 sarebbe gia’ imploso 🙂

    Le aspettative di Checco sono sempre eccessive, anche se predica di non averne. E’ il suo modo di combattere l’ insoddisfazione. Sempre meglio che sparare in una scuola,cmq.

    Ciao Oracolo … cadi nel mondo degi umani, ogni tanto, che ci fa piacere la tua compagnia. L’ambrosia ti porta troppo spesso lassu’, dove tutto sembra inutile.

  7. checco76 ha detto:

    AHAHAH!!! Ti amo e ti odio! In parte sai che hai ragione, ma in parte hai anche torto.

    E’ vero, io ho altissime aspettative e le persone a parte rarissime eccezioni mi deludono sempre, come probabilmente io deludo altri.

    Ma il mio non e’ fatalismo. Io non sono scontento che il mondo sia quello che e’. Sarebbe come contestare la forza di gravita’… E’ cosi’. Punto. Ed in merito ad un fatto io, per quanto Oracolo (a proposito… Com’e’ andata su quel fronte?), non posso fare nulla… Per le opinioni posso fare molto. Ma non ho la vana speranza di cambiare cio’ che mi sta attorno! Mi battero’ tutta la vita, ma so che non lo cambiero’… E’ un fatto!!!

    🙂

  8. Lorenzo ha detto:

    Uhm… il fatto di rendere oggettive solamente le tue realistiche sensazioni negative porta a sfiducia, e la sfiducia di porta a prender atto della sola realta’ negativa.

    Prova a uscire da questo circolo vizioso, se non sul lavoro, almeno nella tua vita privata, ora che hai tempo anche per te, o mio Don Quichote :mrgreen:

  9. checco76 ha detto:

    E chi sei??? Berlusconi, che incita alla fiducia!!!

    E sentiamo quale sarebbe la ricetta del mio caro ottimista per la mia vita privata?!?!? Dimmi, o mio signore! 😛

  10. Lorenzo ha detto:

    Una volta ho accennato al fatto di sentirsi moralmente superiori … e’ un brutta malattia.

    Chi sono io per dirti cosa fare della tua vita privata?

    Io dico che il tuo atteggiamento fin troppo realista, se non vogliamo dire fatalista, alla fine uccide tutti i sogni.

    Difficile costruire qualcosa per se stessi quando ci si crogiola nel realismo negativo come il tuo.

    Il mio e’ un dispiacere, non una critica.

  11. Lorenzo ha detto:

    in poche parole: chi te lo fa fare? sei tu che te lo imponi? che ci guadagni?

  12. checco76 ha detto:

    Ma non ci guadagno niente, cosi’ come nulla ci perdo. Verifico semplicemente uno stato. Cio’ non toglie nulla ai miei sogni…

  13. Bosley ha detto:

    …toglie toglie…

  14. Lorenzo ha detto:

    vedi Checco che ci preoccupiamo tutti per il tuo realismo cosmico – dacci un taglio.

    non e’ che dire in punto di morte “ve l’avevo detto che sarebbe successo cosi'” cambiera’ le carte in tavola.

    Quindi goditela un po’ di piu’ e torna ad illuderti di tanto in tanto.

  15. checco76 ha detto:

    Mi sto gia’ illudendo che qualcuno venga a trovarmi… Tanto so che rimarro’ deluso! 😛

  16. Lorenzo ha detto:

    ma intanto ti ho dato l’illusione 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...