Quaranta giorni, tanti sono i giorni di vacanza che i membri – anni fa “membri del parlamento” era un’espressione censurata, forse già immaginavano come sarebbe andata a finire – delle due camere si sono concessi. Sacconi, ironia della sorte ministro del lavoro, ieri in una intervista a SKY ha detto che saranno giorni per riposare il corpo, mentre la mente sara’ tutta dedicata alla grave crisi che attanaglia il nostro paese.

Due cose soltanto, ministro Sacconi.

La prima e’ che fino a qualche giorno fa, mentre tutti (ovviamente comunisti) gridavano e allertavano il governo, il governo stesso negava che una crisi vi fosse.

La seconda: ma nemmeno la vergogna vi consiglia di fare un po’ meno di fatti vostri e un po’ più di ciò per cui poggiate le chiappe su quelle poltrone dorate?

Altro che pellegrinaggio in Terra Santa! Se fossi in voi, con il fardello che avete sulla coscienza, avrei paura ad andare in Terra Santa! Avrei paura che uno squarcio si aprisse sotto i vostri piedi e che, per una volta, la giustizia divina si compisse in questo mondo!

Avete più del triplo dei giorni di ferie di trequarti degli italiani, uno stipendio quasi dieci volte maggiore e cosa fate? Andate in vacanza? A lavorare! Oppure dite come stanno veramente le cose: e’ meglio che andiate in vacanza perché di gestire un paese non avete idea di come si faccia!!! Lo dica, ministro Sacconi! E forse il pentimento le permetterà di non temere di essere inghiottito dalla terra!!!

Annunci
commenti
  1. Lorenzo ha detto:

    eh compagno Checco, qua bisogna trasformare la protesta virtuale in qualcosa di piu’ concreto come una torta in faccia!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...