Ho sempre evitato toni accesi nei post sul mio blog. Ho sempre portato il massimo rispetto agli esponenti politici, rispetto derivante dal loro ruolo istituzionale più che dalla stima personale che nutro per loro.

Oggi, dopo lo spettacolo immondo cui ogni giorno ci costringono ad assistere, non ce la faccio più a dire che chi li insulta ha torto. Purtroppo coloro che lanciano improperi verso i nostri incapaci, collusi, arroganti, indegni, codardi, irresponsabili dirigenti hanno tutte le giustificazioni del mondo.

Il metodo con cui si sta affrontando la manovra finanziaria – quella richiesta dalla crisi che non c’era – e’ l’ennesima prova dell’incapacità dei nostri dirigenti politici.

Ieri l’ultima farsa… Quella sul riscatto degli anni di università e della leva militare non più validi ai fini del calcolo dell’età contributiva. Norma che oggi scompare perché sono bastati 4 post a far capire che la gente si sarebbe arrabbiata non poco.

La verità e’ che i nostri cari incapaci sono alla vera prima prova. Hanno governato per quasi 10 anni senza fare nulla, senza affrontare problemi. Sono sopravvissuti e, nonostante abbiano distrutto tutto per mangiare in prima persona e per far mangiare i propri amici, fino ad oggi non si erano mai trovati a gestire un’emergenza, una fase storica che comportasse scelte, decisioni, serietà, leadership. Ora che la storia glielo chiede, dimostrano ciò che sono veramente: degli inetti!

Inetti che sanno solo guardare i sondaggi per capire cosa fare. Non hanno un’idea, un programma, un progetto. Hanno come unio scopo quello di mantenere la propria posizione!

Sperano negli EUROBOND, così che qualcun altro si faccia carico dei loro sperperi e delle loro mancanze! Personalmente l’immagine che danno del nostro paese mi fa vergognare. Non si tratta solo della libido del presidente del consiglio, ma della figura che ci fanno fare i Tremonti, i Frattini, i Calderoli, i Borghezio, etc. etc…

“Fuori dalle BALLE!!!” stavolta lo diciamo noi!

Andatevene! Prima che sia troppo tardi!!!!

Annunci
commenti
  1. puppylaskerylasker ha detto:

    Non la sapevo questa dei 4mila post… significa che contiamo qualcosa… concordo in pieno con te!

    • checco76 ha detto:

      Ops… No, forse non mi sono spiegato bene. Subito dopo l’annuncio da parte del governo sulla modifica delle modalità di conteggio degli anni contributivi, sulla rete e’ esplosa la polemica.

      Questo governo, che ha sempre governato guardando i sondaggi e senza un vero e proprio progetto, ha subito fatto marcia indietro.

      Pero’, si’! Contiamo qualcosa. Fino a prova contraria, contiamo TUTTI un voto!!! Ricordiamocelo. E smettiamola di dire “sono tutti uguali”, spendiamoci un po’ per modificare la legge elettorale e successivamente per valutare a fondo chi si presenta alle elezioni! Cosi’ conteremo veramente!

      Si fa fatica, e’ vero… Ma la democrazia funziona solo se gli elettori espletano la loro funzione di vigilanza…

      Proviamoci almeno!

  2. Skyler ha detto:

    Assolutamente d’accordo!

  3. Peppe ha detto:

    Sono trent’anni che abbiamo a che fare con queste schifezze chiamate uomini politici, ma dico io, non li trovo altri stracciati come me che non vedono isole amici o altre coglionate e cominciamo a scendere nelle piazze per buttarli a mare tutti quanti, per avere una ventata di aria nuova ma soprattutto PULITA.

    • checco76 ha detto:

      A dire il vero per scendere in piazza basta aprire la porta ed uscire di casa. Senza aspettare santi o martiri; senza pretendere che qualcuno faccia per noi.

      Noi in P.za del Duomo a Milano ci siamo andati con una candela in mano. Eravamo in 7. Ripeteremo la manifestazione la prossima settimana (problemi di lavoro ci hanno impedito di farlo nelle ultime 2).

      Scendiamo in piazza e dimostriamo che siamo attenti e che chi ci governa deve farlo seriamente!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...