L’Italia Come La Concordia

Pubblicato: gennaio 17, 2012 da checco76 in Attualità, Cronaca, Italia, Pensieri, Politica, Societa', Viaggi
Tag:, , ,

Prendete uno Stato, datelo in mano a gente che ha come primo ed unico scopo il proprio interesse, che non rispetta le regole e che, in caso di problemi, non si assuma le proprie responsabilità addirittura negando l’innegabile, otterrete così l’Italia di oggi

Ora prendete una nave, datela in mano ad un capitano inetto, che non rispetta le norme di sicurezza, che nega un evidente disastro per un lasso di tempo che sarebbe prezioso per i soccorsi e che scappa invece di provare a mettere in salvo i passeggeri, otterrete la Costa Concordia.

Potrebbe sembrare un caso che anche la Concordia batta bandiera italiana, ma non penso. È solo uno dei tanti casi. Basta pensare alla RAI o ad altre realtà imprenditoriali gestite da persone al corrente della loro inadeguatezza e che, comunque, perseverano.

È che l’Italia di oggi è fatta così. Certo ci sono quelli che tirano la carretta ed hanno senso civico come il comandante della guardia costiera, ma quando questi personaggi entrano in gioco è già sempre troppo tardi.

Ciò che lascia sconvolti, però, è che nemmeno di fronte l’evidenza ci sia uno scatto di coscienza, che non ci sia un “mea culpa” veramente sincero. Perché l’errore ed il perdono si concedono a tutti, la malafede no…

Annunci
commenti
  1. Concordo, ma mi pare importante dire che una parte della responsabilità ce l’ha anche Costa crociere (pacchetto di maggioranza Carnival, USA) che ha scelto Schettino come capitano.

    • checco76 ha detto:

      Sì, è vero.
      Altra metafora: Costa Crociere, che dà in mano la sicurezza di oltre 4000 persone ad un inetto, è responsabile alla stregua del popolo italiano che elegge dei furbetti incapaci…

  2. stefaniakia ha detto:

    Leggendo il tuo post mi viene in mente una battuta trovata sul sito http://www.spinoza.it che riporto:

    “Lussuosa nave da crociera naufraga sulle coste italiane. E ora vediamo altri esempi di allegorie.”
    Amaro ma vero.

  3. Lo Sposino ha detto:

    Scatto di coscienza…c’è già un intero paese in difesa del suo povero capitano…
    Come diceva il buon Cornacchione… povero Silvio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...