Archivio per aprile, 2013


Forse ho capito male. Forse non sono in grado di comprendere l’alto ragionamento del neo Presidente del Consiglio. Ma qualcuno mi spiega che significa “Non dico dove prendo i soldi”?

Vuoi togliere l’IMU (!!!) perchè il tuo compagno di merende lo ha promesso ai suoi cari elettori – mentre tu ai tuoi elettori hai tirato un bel calcio e gli hai pure detto di stare zitti – beh… allora mi dici dove vai a prenderli i soldi per togliere questa benedetta tassa.

Tassa che tutti dicono non non servire a nulla, ma di cui tutti parlano.Se per togliere l’IMU dovranno aumentare (e dovranno farlo sicuramente) un’altra tassa (benzina, tabacchi, bolli vari, etc.) a me interessa saperlo!

Sappiamo benissimo, però, che se non parlassero dell’IMU dovrebbero parlare di cose serie e, ahinoi, non ne sono capaci.

La tristezza aumenta…

Annunci

In questo Blog, che nulla conta, mi sono sempre rivolto ai rappresentati delle istituzioni stando molto attento alla forma. Persino verso Berlusconi ho sempre manifestato rispetto per il suo ruolo. Ma oggi non posso fare a meno di cambiare registro.

Oggi mentre il vecchio-nuovo Presidente della Repubblica (il cui vero gesto di coraggio sarebbe stato dire di no ai capi banda che gli chiedevano di rimanere) li prendeva a calci sui denti, gli inetti lo applaudivo… Lo prendevano in giro! Insieme a lui prendevano in giro tutti noi!!! Un’altra volta!

Vi ricordate il titolo de “Il Sole 24 Ore” che recitava “FATE PRESTO!”? Ecco… Io, se fossi il direttore della medesima testata, domani titolerei:”FATE SCHIFO!”.

Ho letto in quel gesto un cattivo gusto, un’arroganza, un disprezzo per gli altri che mi ha veramente fatto accapponare la pelle! Ma come si permettono?

Forse non lo sanno (io temo che non se ne rendano conto), ma tra un po’ la gente li va a prendere dentro i palazzi. C’è una rabbia strisciante che non avevo mai visto. Io non ho vissuto gli anni ’70, ma ho il terrore che si ripresentino quelle situazioni che ho letto, visto nei film e che mi sono state raccontate. Ho paura che si scateni una rabbia popolare nemmeno legata ad un’ideologia, ma una rabbia per la rabbia, che si autoalimenta… Sento sempre più gente dire che l’unica soluzione è usare la violenza; non parlo di ultras di qualche squadra di calcio, parlo di gente colta, laureati, con un lavoro (cosa non da poco oggi come oggi)… Se uno strato sociale non ancora colpito in pieno dalla crisi si esprime in questi termini, non oso pensare cosa possano dire e fare ceti più colpiti dalla situazione tragica in cui ci troviamo.

Io spero per noi che la violenza non prevalga, ma se dovesse succedere, la colpa sarà colpa di questi arroganti incapaci! La cosa che mi terrorizza è che ci andremo tutti di mezzo…


Pensate che Napolitano durerà 7 anni? Non scherziamo. Si dimetterà per “raggiunti limiti di età” tra un annetto ed il buon Baffino potrà finalmente coronare il suo progetto.

Purtroppo per gli elettori in buona fede del PD la classe dirigente del partito si è mostrata per ciò che è, ovvero un massa di incapaci.

Il PDL, da parte sua, è sempre fedele a se stesso: un muro di difesa che protegge il capo (o meglio il padrone).

Morale: il Movimento 5 Stelle prenderà il 40% alle prossime elezioni, e se lo sarà meritato tutto!

Lo spettacolo che ci hanno offerto nei 40 giorni dopo le elezioni e soprattutto negli ultimi tre va oltre qualsiasi capacità di sopportazione. C’è chi è ancora capace di tapparsi il naso, io no!

Ma soprattutto non si rendono conto che tra qualche mese la gente li andrà a prendere sotto casa.


Vi presento il “nuovo” Presidente Della Repubblica Italiana:

Massimo D'Alema

Massimo D’Alema

Accetto scommesse..

Sono molto triste.