Posts contrassegnato dai tag ‘Tunnel’

Il TAV e CAVOUR

Pubblicato: ottobre 15, 2015 da checco76 in Attualità, Cronaca, Economy, Europa, Italia, Job, No-Tav, Pensieri, Protesta, Societa'
Tag:, , , ,

Personalmente non ho ancora ben capito chi abbia ragione nella vicenda TAV; non trovo, infatti, fonti imparziali che diano dati e non l’elaborazione di dati. Qualche tempo fa, però, ho sentito alla radio l’intervista a un dirigente del progetto.

Il suddetto con enfasi spiegava come i tunnel in uso attualmente siano stati la geniale intuizione di Cavour che, di fronte al progresso tecnologico dell’epoca, intravide la necessità di costruire collegamenti per la circolazione delle merci e delle persone. Così il traforo in Val di Susa rappresenterebbe la continuazione del pensiero illuminato dello statista…

Il discorso è molto scenico, emozionale e corrisponde a uno schema preciso delle tecniche della comunicazione: citare personaggi noti a tutti, sottolinearne il genio e la grandezza, creare una connessione tra la loro azione e l’azione contemporanea.

Una volta ascoltate queste parole l’idea che mi sono fatto è che hanno ragione i NO-TAV. 

Pensare che le infrastrutture richieste dallo sviluppo tecnologico odierno possano essere uguali a quelle richieste ai tempi di Cavour equivale a:

  1. Negare il progresso tecnologico;
  2. Non avere la minima idea delle tecnologie disponibili.

Mi ricorda molto il tunnel dal CERN al Gran Sasso: “‘sti neutrini dovranno pur passare da qualche parte…”

Purtroppo non trovo su Internet il pezzo in cui il giovane (almeno dalla voce) dirigente fa il suo pistolotto, altrimenti avrei messo il link…


Con una nota il Ministero dell’Istruzione sottolinea che l’Italia ha contribuito con 45 milioni di euro alla costruzione del Tunnel tra Ginevra ed il Gran Sasso.

Ovviamente non esiste nessun tunnel tra i due luoghi. Se vi fosse, probabilmente, la promessa del milione di nuovi posti di lavoro non solo sarebbe stata mantenuta, ma addirittura superata. Tra Ginevra ed il Gran Sasso ci sono oltre 700km!!!!!

A parte il fatto che sono sicuro che al ministero in questione non ci sia nessuno (ministro Gelmini in primis) che abbia la benché minima idea di ciò che significhi velocità della luce, mi chiedo: ma perché scrivere stupidate? Meglio il silenzio, no?

Cara Ministro Gelmini, dato che non ha idea di ciò che viene studiato al CERN (e temo anche in molte università italiane) e visto che già un tunnel le ha portato male, eviti di scrivere cavolate, ridurrà la probabilità di soffrire di “Tunnel Carpale”!

No, mi creda, per quello non servono finanziamenti…